+Google Inviti E Recensione per La Nuova Piattaforma Sociale Di Google

 

Google+ questo il nome della nuova piattaforma sociale di google. L'interfaccia è ancora leggermente spoglia ma spero che in futuro la arricchiscano ulteriormente.

La home ha una disposizione molto simile a Facebook: la colonna centrale è dedicata agli Stream (con questo termine si indica l’equivalente degli stati che compaiono su Facebook) dei vostri amici mentre sulla sinistra troverete le opzioni di filtraggio delle vostre cerchie (una delle caratteristiche più innovative di cui parleremo in seguito) e la chat di Google Talk e sulla destra un rapido riepilogo delle vostre amicizie, i suggerimenti e il videoritrovo (funzione su cui ci soffermeremo successivamente).

 

 

Per la pubblicazione di nuovi stream avrete a disposizione in alto nella schermata principale un campo di testo comprensivo di tasti per aggiungere foto, video, link e per condividere la posizione insieme al post, con la possibilità di decidere quale parte dei vostri amici potrà visualizzare lo stream in questione. Se volete “menzionare” un amico in un post basterà digitare + seguito da qualche lettera e si aprirà un menù a tendina per seleziona re la persona. Accanto al simbolo delle foto compariranno delle minuscole preview delle immagini recenti che avete scattato da cellulare, in modo da condividerle più velocemente.

  • Foto e Spunti

La sezione dedicata alle Foto è veramente funzionale: a sinistra trovate il filtraggio delle foto mentre nella parte centrale vedrete l’anteprima degli album dei vostri amici. Molto curata anche la funzione di upload delle foto che vi permette di inserire didascalie, tag e di ruotare l’immagine. Inoltre, sempre visualizzando una fotografia avrete accesso, tramite il pulsante “Azioni” a i dettagli della foto. Oltre a riportare il nome e l’autore dell’immagine, se disponibili, saranno visualizzati i dati Exif della foto (modello della fotocamera, esposizione ed apertura, uso del flash ed altre informazioni), l’istogramma e la posizione geografica in cui è stata scattata. Da “Località” invece trovate la visualizzazione del luogo su Google Maps.

  • Profilo, impostazioni e Videoritrovo

Molto completa anche la pagina dedicata alla modifica del vostro profilo. Ad un primo accesso a Google+ apparirà un breve form con le informazioni di base (quali istruzione e datore di lavoro). Successivamente potrete compilare molti più campi per rendere ancora più completo il profilo. Se vi sentite soffocati dalle notifiche (se, ad esempio, vi taggate in una foto, Google+ vi avviserà via mail che vi siete taggati in una foto), dalle impostazioni di Google+ potrete agilmente decidere in che occasioni riceverle e dove, se sulla casella di posta elettronica o sul cellulare (tramite sms). Sempre dalle impostazioni vi è la possibilità di impostare quali cerchie di amici possono taggarvi nelle foto.

 

Si potrebbe obbiettare l’assenza delle Pagine dedicate o dei Gruppi ma effettivamente, creando una mail dedicata ad un particolare gruppo si può sempre diffondere su Google+ tramite suggerimenti e, con la creazione di apposite cerchie, l’utente può filtrare i contenuti distinguendo gli stream dei gruppi da quelli dei propri amici. I programmatori si sono divertiti ad inserire qualche commento sarcastico in qua e in là: ad esempio, accedendo al videoritrovo una scritta vi suggerirà di sistemarvi i capelli prima di continuare o, nella pagina di modifica del vostro profilo, sotto la voce “imprese memorabili” compare il suggerimento “sono sopravvissuto al liceo”.

 

Per ultimo ma non meno importante, gli inviti: se qualcuno vuole entrare nel nuovo social network della google ancora non aperto completamente al pubblico, commentando e lasciando la propria email riceverete un invito alla piattaforma.

Alla prossima

-R-

[Via]

 

Condividi Commenti